Quotidiani locali

grantorto 

Dal campo affiora una bomba di mortaio

GRANTORTO. Fatta brillare una bomba della seconda guerra mondiale. Ieri mattina gli artificieri dell’esercito, assieme ai carabinieri di Gazzo Padovano e di Cittadella e alla polizia locale del...

GRANTORTO. Fatta brillare una bomba della seconda guerra mondiale. Ieri mattina gli artificieri dell’esercito, assieme ai carabinieri di Gazzo Padovano e di Cittadella e alla polizia locale del Distretto Pd1A, sono stati impegnati in un’operazione di bonifica da ordigno bellico.

Si tratta di un mortaio di 100 millimetri, lungo più di 30 centimetri e dal peso di circa 6 chilogrammi. Un tipo di arma utilizzato durante il secondo conflitto mondiale. Era stato rinvenuto nei giorni scorsi in un campo adiacente alla nuova zona industriale di via dell’Artigianato, in un’area vicino a quella attrezzata per il carico e lo scarico dei camion.

Il contadino, che si era accorto della bomba infossata nel terreno, ha immediatamente avvisato i militari dell’insolito ritrovamento. Dopo i sopralluoghi, l’area è stata messa in sicurezza dai carabinieri in attesa dell’intervento degli artificieri, programmato per le prime ore di ieri.

Dalle 9.30 del mattino sono quindi entrati in azione gli uomini dell’Esercito, che dapprima hanno portato in superficie l’ordigno scavando il terreno tutt’intorno, ne hanno identificato la tipologia e deciso come trattare il disinnesco.

Per
limitare al massimo i pericoli legati al trasferimento, la bomba è stata infine portata in una cava dismessa non lontana a S. Giorgio in Brenta, in comune di Fontaniva, e fatta brillare in sicurezza e con successo. Le operazioni sono durate circa 3 ore.

Paola Pilotto

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics