Quotidiani locali

«Basta morti, piazzeremo autovelox» 

Dopo gli incidenti in Corso delle Terme linea dura del sindaco: postazioni antivelocità e due nuovi vigili a Montegrotto

MONTEGROTTO TERME. Due incidenti gravi, di cui uno mortale, nel giro di venti giorni, in via Corso delle Terme. Due incidenti, l’ultimo quello che ha visto sabato una ciclista investita da un’automobile, che il sindaco di Montegrotto Riccardo Mortandello vuole da ora in avanti evitare. «È arrivato il momento di installare un box-velox in corso delle Terme, dove c’è la massima confluenza di vetture e persone che viaggiano a piedi e in bicicletta», annuncia il primo cittadino sampietrino. «I due incidenti, avvenuti in prossimità della rotonda, sono un monito per tutti. Non possiamo più tollerare situazioni di pericolo e quindi bisogna arrivare anche alle maniere forti per fare in modo che la gente corra meno lungo quella strada cittadina».

Sono in arrivo nel territorio comunale anche altri box-velox. Il sindaco Riccardo Mortandello ha deciso di intervenire anche in altre arterie della città dove si viaggia ad alta velocità. «Crediamo che sia arrivato il momento di installare dei box-velox in via Marza, in via Mezzavia, in via Campagna Bassa, ma anche in via Caposeda, Strada Romana e in via Dei Colli. Sono vie nelle quali si viaggia spesso a velocità sostenuta e strade di collegamento della città con le frazioni e i comuni confinanti, che sopportano quindi un’elevata mole di traffico».

Mortandello chiarisce: «Non è assolutamente un’operazione volta a fare cassa, ma a garantire la sicurezza dei nostri cittadini e dei turisti. Tengo a precisare che non saranno ovviamente installati domani, ma che la loro installazione avverrà gradualmente, compatibilmente con le risorse finanziarie del Comune, perché si tratta di installazioni che hanno un costo». Fondamentale sarà naturalmente l’attività del corpo di Polizia locale: «Abbiamo deciso di assumere due nuovi agenti per avere maggiori forze in campo. Avere a disposizione più agenti significa poter controllare puntualmente il territorio. È evidente che oltre ai box-velox serva l’attività della Municipale, che con dei pattugliamenti rileverà le velocità degli automobilisti, sanzionando gli indisciplinati».

La sicurezza per le vie di Montegrotto sarà garantita anche attraverso degli interventi al manto stradale: «Verranno rimossi a breve i dossi distrutti di via Roma, via Corso delle Terme e viale Stazione» conclude il sindaco «Si
tratta di dossi che creano problemi a quanti transitano per le vie di Montegrotto. Colgo l’occasione anche per sottolineare come in queste settimane siano iniziate le asfaltature delle strade comunali, previste dal piano di investimento da 600 mila euro».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics