Quotidiani locali

calcio a cinque

Sesto scudetto, la Luparense nella leggenda

Battuto ad Ancora il Pescara, gara decisa ai rigori

SAN MARTINO DI LUPARI. La Luparense è nella leggenda. Gara-4 della finale scudetto di calcio a cinque incorona la formazione di San Martino di Lupari, che batte il Pescara nel quarto atto della serie (sul campo neutro di Ancona) e per effetto delle vittorie nei primi due match si aggiudica il tricolore del futsal italiano.

È il sesto scudetto nella storia del club del presidente Zarattini: mai nessuno come i Lupi. La quarta gara è un’emozione dietro l’altra. In vantaggio di due reti in avvio, grazie a Honorio e Taborda, la Luparense va al riposo sul 2-1 per effetto del gol di Chimanguinho.

Dopo un secondo tempo pazzo, con quattro pali dei Lupi e due del Pescara,

nel finale avviene l’incredibile: il pareggio di Rosa al 18’, il nuovo vantaggio dei Lupi con Ramon, il definitivo 3-3 di Azzoni a 10 secondi dalla fine. Ai rigori, decisivi gli errori degli abruzzesi Salas e Cuzzolino.

La Luparense vince il sesto scudetto, ed entra nella leggenda.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics