Quotidiani locali

Montagnana, lo cacciano dal centro di accoglienza e lui sequestra tre operatori

Arrestato un profugo nigeriano di 28 anni che un mese fa era stato espulso dal Centro

MONTAGNANA. Un profugo arrestato per sequestro di persona. Si tratta di Oputaodii Aigbedo, 28 anni, nigeriano. Il 14 aprile scorso aveva perso il diritto all'accoglienza nella struttura di Edeco in via Zoccolanti a Montagnana.

Lui, mercoledì, ieri è tornato al Centro, si è chiuso in ufficio e ha sequestrato tre operatori: mentre li teneva chiusi dentro all'ufficio ha ripetuto più volte che se provavano

a uscire li avrebbe ammazzati. Ha detto anche che non temeva i carabinieri perché comunque non avrebbero potuto fargli niente.

Quando però sono arrivati i militari non ha opposto resistenza. Dalla struttura era stato cacciato proprio per via dei comportamenti violenti reiterati

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics