Quotidiani locali

libri

"Rossa di cena con Enzo", il romanzo sugli anni Settanta padovani 

Carlo Morandi, ingegnere, alla sua prima prova letteraria per la Cleup 

PADOVA. Si intitola "Rossa di cena con Enzo" (edizioni Cleup) il romanzo di esordio di Carlo Morandi, ingegnere padovano.

E' un romanzo che racconta la Padova universitaria degli anni Settanta.

"Una sera, qualche estate fa, in pizzeria. Portata dopo portata Carlo narra all’amico Enzo dei ruggenti anni ’70, quando universitario fu protagonista e spettatore di tanti goliardici momenti… fra studio, vacanze, donne e motori", si legge in quarta di copertina.

"Rossa di cena con Enzo" è un romanzo giallo-rosa.

“Giallo” perché il racconto rievoca la misteriosa figura della “Rossa”, affascinante studentessa della quale Carlo inizia la storia dal piccante apprezzamento che un rozzo camionista le aveva rivolto. Enzo, incuriosito, lo invita a proseguire per rivivere insieme anni memorabili in un avvicendarsi di personaggi e situazioni brillanti intrecciati sino al sorprendente epilogo finale.

"Rossa di cena con Enzo" è “rosa” perché di quei “seventy” riaffiorano i ricordi di qualche storiella che dalla adolescenziale, pudica, amicizia matura nell’adulta passione erotica.

Carlo Morandi, classe ’51, nasce il 12 settembre

a Padova dove risiede e lavora. È ingegnere. In quarant’anni di libera professione ha esportato l’inventiva italiana in Europa, in America e altrove.

"Seppur molto legato al nostro Paese, sento di essere cittadino del mondo", dice Morandi.

Questo è il suo primo romanzo.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

TORNA IL CONCORSO PIU' POPOLARE DEL WEB

Premio letterario ilmioesordio, invia il tuo libro