Quotidiani locali

bovolenta

Caso Ponte azzurro replica alla Provincia sul sito del Comune

BOVOLENTA. Ponte azzurro, il sindaco Anna Pittarello passa al contrattacco dopo le polemiche dei giorni scorsi, le riunioni di fuoco in Provincia e lo stop, momentaneo, all'ordinanza di limitazione...

BOVOLENTA. Ponte azzurro, il sindaco Anna Pittarello passa al contrattacco dopo le polemiche dei giorni scorsi, le riunioni di fuoco in Provincia e lo stop, momentaneo, all'ordinanza di limitazione del traffico pesante. Sul sito internet del Comune pubblica la cronistoria del progetto di ristrutturazione del ponte vecchio di 70 anni, la corrispondenza con la Provincia, i documenti tecnici compresa la famosa perizia. «Facciamo chiarezza», proclama Pittarello, «e di fronte a questo sterile corto circuito tra politica e tecnica ci appelliamo al Prefetto, rappresentante del Governo, perché dica cosa è giusto fare per il bene di tutti». La perizia tecnica allegata al progetto raccomandava di «procedere immediatamente a instaurare una limitazione al traffico pesante al fine di salvaguardare l'opera fino alla realizzazione degli interventi di ripristino». Quindi Pittarello si sofferma sugli ultimi due travagliati incontri in Provincia. Prima stoccata al presidente Enoch Soranzo: «Ha spiegato che il ponte subisce una limitazione al traffico pesante per un mancato adeguamento alle nuove normative e non perché abbia dei problemi statici e quindi ha ripreso l'amministrazione di Bovolenta per aver voluto gestire da sola il problema, però ha bocciato la nostra soluzione più logica del bypass». Quindi al

vice Fabio Bui: «Ha suggerito al sindaco di non procedere con l'ordinanza ritenuta necessaria dalla stessa Provincia, rimandandola all'inizio dei lavori e confermando la decisione di voler investire ancora sul ponte e di non prendere in considerazione altre possibilità».

Nicola Stievano

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics