Quotidiani locali

padova

Arabo inneggia a Hitler, nel kebab scoppia la rissa

Parapiglia nel fast food di via Belludi: il turco che lo gestisce l'ha picchiato con utensili da cucina

PADOVA. Un arabo che fa irruzione in un fast food gestito da un turco e alzando il braccio destro inneggia a Hitler. La storia ai confini della realtà è contenuta in un verbale dei carabinieri, perché a causa di questo exploit verso le 13 in via Belludi  è scoppiato il finimondo. Con botte da orbi e una denuncia a piede libero nei confronti del gestore del locale che si è difeso con gli utensili da cucina.
Il locale in questione è “Europa Pizzeria Kebab”, fast food etnico a pochi passi dalla Basilica del Santo. Alle 13 si presenta un arabo di 27 anni che alzando il braccio destro grida: “Heil Hitler” (che poi chissà cos’ha detto veramente).
Il gestore del locale, un turco di 23 anni, è andato su tutte le furie. L’ha subito cacciato fuori ma è nata un’animata discussione.

Dalle parole sono ben presto passati alle mani. L’arabo ha scagliato una sedia di plastica contro il ristoratore che, a quel punto, si è armato con alcuni utensili da cucina. Con questi ha colpito l’arabo al braccio sinistro, aprendo uno squarcio. I carabinieri l’hanno denunciato per lesioni.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista