Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Bus diretto per Abano dedicato agli studenti delle scuole superiori

La nuova linea partirà da Piazzola sul Brenta e passerà per Villafranca, Mestrino, Campodoro, Rubano e Selvazzano

VILLAFRANCA. Una nuova linea di autobus collegherà Piazzola sul Brenta ad Abano, senza passare per Padova. Una linea che è indirizzata principalmente agli studenti dell'Alta Padovana e dei Comuni di Padova Ovest che studiano negli istituti superiori di Abano. Adesso sono costretti a levatacce mattutine per arrivare fino a Padova e da lì cambiare e arrivare alla città termale: con la nuova linea, invece, avranno un bus diretto, che passerà per Villafranca, Campodoro, Mestrino, Rubano e Selvaz ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

VILLAFRANCA. Una nuova linea di autobus collegherà Piazzola sul Brenta ad Abano, senza passare per Padova. Una linea che è indirizzata principalmente agli studenti dell'Alta Padovana e dei Comuni di Padova Ovest che studiano negli istituti superiori di Abano. Adesso sono costretti a levatacce mattutine per arrivare fino a Padova e da lì cambiare e arrivare alla città termale: con la nuova linea, invece, avranno un bus diretto, che passerà per Villafranca, Campodoro, Mestrino, Rubano e Selvazzano e pertanto potrebbe venire usato anche per avvicinarsi al liceo Galilei di Caselle.

I costi per l'avvio della nuova linea BusItalia, identificata dal codice E105, saranno sostenuti dalla Provincia di Padova, attraverso il Fondo regionale dei trasporti per i servizi minimi 2016 e 2017. Il servizio era stato sollecitato dai sindaci di questi Comuni, che si erano fatti portavoce delle richieste avanzate dalle famiglie del loro territorio che hanno figli alle superiori ad Abano. Tra loro anche il sindaco di Villafranca Padovana, Luciano Salvò, che ha dato la buona notizia attraverso una lettera, spedita nelle case degli studenti che frequentano gli istituti aponensi. «Sarà comunque un autobus che potrà venire utilizzato da chiunque», sottolinea Salvò, «e penso ad esempio a quanti debbano sottoporsi a cicli di cure termali: con quest'autobus arriveranno direttamente a destinazione».

Il servizio sarà attivato il 12 settembre, in concomitanza con l'inizio del nuovo anno scolastico, e prevede la partenza unica da Piazzola alle 6.50 dal lunedì al sabato: il bus fermerà poi a Villafranca, Campodoro, Lissaro e Mestrino, Rubano e Sarmeola, Caselle e Tencarola per poi raggiungere gli istituti di Abano. Più variegati gli orari del ritorno: da Abano ripartirà alle 12.20 (solo il sabato), alle 13.20 (dal lunedì al sabato), alle 14.20 (dal lunedì al venerdì) e alle 17.05 (dal lunedì al venerdì). Per quanto riguarda infine i costi dell'abbonamento mensile, da Piazzola sul Brenta si pagheranno 69 euro, da Villafranca, Campodoro e Lissaro 63,50, da Mestrino, Rubano e Sarmeola 56, da Caselle e Tencarola 44 euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA