Quotidiani locali

Calcio Padova, ecco il progetto del nuovo stadio Euganeo

Presentato dall'ad Roberto Bonetto nel corso di una trasmissione su Telenuovo. Sarà una vera e propria cittadella dello sport. Costo 80 milioni, 22mila posti a sedere. Il sindaco cauto: "Ben vengano le proposte, ma per adesso c'è il Plebiscito"

PADOVA. Ecco il progetto del nuovo stadio Euganeo. E' stato presentato dall'ad del Padova, Roberto Bonetto, nel corso della trasmissione di Telenuovo "Biancoscudati Channel". Si tratta in realtà di un progetto ancora ambizioso, una vera e propria cittadella del Calcio Padova, già ribattezzata "Padovanello", su un terreno da 125 mila metri quadri, di proprietà comunale.

E' un'area che si sviluppa a nord dello stadio verso via Due Palazzi (non è la stessa area individuata in passato per il nuovo ospedale). Sono previsti: 25 mila metri quadri di superficie lorda di area commerciale, 24 mila metri cubi di alberghiera, 18 mila cubi di residenziale (circa 36 appartamenti). E naturalmente lo stadio, una piscina, un palazzetto dello sport.

"Abbiamo iniziato a lavorare a un progetto con Davide Stolfi - ha detto Bonetto -, e A.I. engineering (che ha collaborato per lo Juventus Stadium). Ci saranno cinque campi da calcio, di cui due in sintetico, e due campi da calcetto. Un palazzetto dello sport e una piscina coperta, una foresteria, un eventuale poliambulatorio medico e tre blocchi di residenziale. Lo stadio verrebbe abbattuto e ricostruito un nuovo piccolo stadio da 22 mila posti. Attorno allo stadio ci potrebbero stare 25 mila metri di superficie di vendita lorda del parco commerciale, che darà su corso Australia".

"Stiamo facendo uno studio di fattibilità per la mobilità - ha aggiunto -. Poi si tratterà di verificare la possibilità finanziaria: è un progetto di 80 milioni di euro. L'amministrazione ci mette a disposizione il terreno in concessione d'uso per tot anni e il resto dell'investimento deve farlo il privato. C'è un investitore che sta riflettendo. Lo stadio verrebbe pagato da chi realizza il centro commerciale. Nell'arco di una decina di giorni ci dirà se può concretizzarsi il business".

Il sindaco: "Per adesso c'è il Plebiscito". “Allo stato attuale l'Amministrazione ha un solo progetto in cantiere, relativo ad impianti sportivi per il calcio: quello riguardante l'impianto del Plebiscito. Ad oggi, presso gli uffici competenti del Comune di Padova, non è stata depositata alcuna manifestazione formale di interesse per l'area dello stadio Euganeo, di proprietà comunale", è la dichiarazione del sindaco Massimo Bitonci.

"Ben vengano eventuali proposte progettuali da parte dei privati: il Comune le metterà in gara con avviso pubblico, prevedendo la condizione che ogni ambito commerciale sia realizzato all'interno della struttura del nuovo stadio e non attorno ad essa. Qualsiasi eventuale progetto non potrà prescindere, inoltre, dai vincoli del PRG vigente, la cui variante, relativa all'area in oggetto, adottata nel 1986 e approvata nel 1988, prevede 25.000 metri quadri di destinazione commerciale lorda (17.000 netti), 8.000 di destinazione alberghiera, 18.000 di destinazione residenziale a servizio dell'impianto”.

La mappa delle aree di Padova Ovest

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.