Quotidiani locali

A Saccolongo il riciclo si trasforma in sconto

L’ecocompattatore collocato in piazza Mercato: infili una bottiglia di plastica e ricevi un buono

SACCOLONGO. È arrivato a Saccolongo l’ecocompattatore: infilandovi bottiglie di plastica vuote e lattine di alluminio, si riceveranno dei buoni sconto per acquisti negli esercizi commerciali locali. I rifiuti, pertanto, non sono più una spesa, ma una risorsa, denaro che si può spendere per risparmiare. L’ecocompattatore è stato collocato in piazza Mercato, accanto al distributore dell’acqua e al bidone di raccolta dell’olio da cucina. Questo progetto di commercio virtuoso ha come slogan “Dove il riciclo è ricchezza” ed è stato promosso dal sindaco Elisa Maggiolo e dell’assessore al Commercio Andrew Feltre. L’ecocompattatore è già stato installato in piazza, ma non è ancora entrato in funzione: l’amministrazione attende di completare la sua installazione e l’adesione degli sponsor, per poi ufficializzarne l’utilizzo, mostrandolo in maniera pratica ai cittadini, probabilmente durante il mercato settimanale, quando l’affluenza è maggiore.

«Questo tipo di distributore è presente all’estero e inizia a prendere piede in diverse città italiane», illustra l’assessore Feltre, «e anche l’amministrazione di Saccolongo ha ritenuto potesse essere un buon incentivo al commercio e al riciclo». Dentro il compattatore andranno inserite bottiglie di plastica e lattine di alluminio: a ogni conferimento, la macchina rilascerà un ticket con un punteggio. «I negozi che aderiranno all’iniziativa», prosegue Feltre, «stabiliranno a quanto può corrispondere un determinato punteggio, tipo sconti in euro o percentuali di scontistica sugli acquisti. Un caso che ci ha illustrato l’installatore,

ad esempio, era quello di una pizzeria che in un giorno settimanale in cui l’affluenza della clientela è più bassa offriva la pizza gratis a chi aveva determinati punteggi, facendo pagare solo le bibite: la pizzeria attira clienti, i quali però risparmiano sulla cena». (cri.s.)

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik