Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

No all’ascensore, sottopasso a senso unico

MONTEGROTTO TERME. I tecnici comunali hanno deciso: non verrà realizzato nel sottopasso di Mezzavia il grande ascensore capace di sollevare bici e carrozzine dalla rampa del sottopasso per...

MONTEGROTTO TERME. I tecnici comunali hanno deciso: non verrà realizzato nel sottopasso di Mezzavia il grande ascensore capace di sollevare bici e carrozzine dalla rampa del sottopasso per “traghettarle” dalla parte opposta dei binari. La gestioen commissariale del Comune ha deciso di modificare sostanzialmente il progetto portato avanti dall’ex sindaco Massimo Bordin. L’idea nuova è di realizzare una pista ciclabile e di rendere la strada a senso unico. La direzione scelta dovrebbe essere ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTEGROTTO TERME. I tecnici comunali hanno deciso: non verrà realizzato nel sottopasso di Mezzavia il grande ascensore capace di sollevare bici e carrozzine dalla rampa del sottopasso per “traghettarle” dalla parte opposta dei binari. La gestioen commissariale del Comune ha deciso di modificare sostanzialmente il progetto portato avanti dall’ex sindaco Massimo Bordin. L’idea nuova è di realizzare una pista ciclabile e di rendere la strada a senso unico. La direzione scelta dovrebbe essere da Mezzavia verso il centro della città. Per tale progetto il Comune aveva messo a bilancio 170 mila euro, soldi che devono arrivare da un finanziamento regionale. In arrivo c’è per ora la metà dei soldi previsti, all’incirca 85 mila euro. L’Ufficio Tecnico sta lavorando sul progetto, anche se i lavori dovrebbero partire nel 2016, probabilmente dopo l’insediamento del nuovo sindaco. In questi giorni il Comune ha poi deciso di modificare anche il progetto di sistemazione dei marciapiedi di via Dei Colli. Opera già approvata l’anno scorso dalla giunta per la quale erano stati stanziati 100 mila euro. Il Comune ha deciso in questi giorni di destinare la somma diversamente e di privilegiare interventi di urgente messa in sicurezza delle infrastrutture viarie, atti a garantire l’incolumità di persone e cose. In questa voce rientrerà la messa in sicurezza dell’incrocio tra via Claudiana e via Ottaviana, teatro di un recente pauroso incidente. Intanto l’Ufficio Tecnico sta per utilizzare 200 mila euro per i lavori di messa in sicurezza della palestra della scuola Ippolito Nievo. La palestra “lamenta” crepe e infiltrazioni e ha bisogno di lavori urgenti per consentire alle società sportive di svolgere regolarmente gli allenamenti. (f.fr.)