Quotidiani locali

La Mala del Brenta con effetti speciali

Un audiolibro su Felice Maniero: autori padovani, produzione a Los Angeles

PADOVA. Gli effetti audio di un film, le parole di un libro, una storia avvincente con un finale ancora in parte da scrivere. La casa editrice La Case books, sede a Los Angeles ma cuore a Padova - il fondatore è Jacopo Pezzan, il suo braccio destro in Italia è Giacomo Brunoro - scommette sul successo degli audiolibri all’americana e dopo aver raccontato “true crime” più noti a livello internazionale come il caso del mostro di Firenze, il giallo di via Poma e il delitto dell’Olgiata, riprende la storia della Mala del Brenta, già raccontata in un ebook che ha venduto 10 mila copie e pubblica sull’iTunes Store di Apple “Felice Maniero e la Mala del Brenta - La vera storia di Faccia d’Angelo” (1,99 euro, formato mp3). La voce narrante è quella di Nino Carollo, voce nota della radiofonia veneta, gli effetti speciali sono invece americani, così come la produzione e la masterizzazione, realizzati negli studi di Los Angeles di La Case books. «Con la forma dell’audiolibro e le tecniche più avanzate di sound design abbiamo potuto spettacolarizzare alcuni episodi storici della vicenda della banda di Maniero, come la celebre rapina all’hotel Des Bains di Venezia», spiega Pezzan, «senza rinunciare a documentare in maniera rigorosa gli aspetti legati alla cronaca e senza dimenticare la scia di dolore e di sofferenza lasciata da quella storia». Ed è proprio dalla rapina al De Bains - un po’ in stile Tarantino - che prende avvio l’audiolibro. «Negli Usa si chiedono prima di tutto come spettacolarizzare una storia», aggiunge Giacomo Brunoro, autore dell’opera insieme a Pezzan. «Così abbiamo fatto noi. Ma non è solo questo che ci ha spinto a produrre questo audiolibro. Siamo ripartiti dall’ebook che è anche uno dei pochi testi disponibili sulla Mala del Brenta e abbiamo scommesso sull’interesse che la storia può suscitare anche fuori dall’Italia. Gli ingredienti ci sono: una banda spietata, un boss con

la faccia d’angelo e il cuore da diavolo, i suoi uomini presi dalla campagna e che diventano banditi perché al badile preferiscono la pistola e al furgone la Ferrari. Salgono in paradiso, scendono all’inferno. E di questa storia non sappiamo ancora tutto». Un seguito non è escluso.(cric)

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare