Menu

comitato brenta sicuro

Sit-in a Cambroso per sollecitare la cura degli argini

CODEVIGO. È iniziata ieri dall’impianto idrovoro di Cambroso la serie di sit-in itineranti (nella foto) organizzati dal comitato intercomunale Brenta Sicuro per continuare la propria attività di...

CODEVIGO. È iniziata ieri dall’impianto idrovoro di Cambroso la serie di sit-in itineranti (nella foto) organizzati dal comitato intercomunale Brenta Sicuro per continuare la propria attività di sensibilizzazione sul tema della tutela del territorio in materia di rischio idraulico. «Lo scopo di queste visite» ha esordito Marino Zamboni, presidente del comitato «è di segnalare, insieme alle amministrazioni locali interessate, alcuni dei tanti punti critici lungo le rive arginali che hanno bisogno di interventi di manutenzione da parte del Consorzio di bonifica e del Genio civile, e quindi della Regione». «In questo punto particolare» ha spiegato il vice sindaco Nicolas Frison «i flussi riversati dall’idrovora nel Brenta creano dei mulinelli d’acqua che vanno a scavare il sottoargine del fiume, indebolendolo e creando delle frane. È necessaria una manutenzione degli argini, che riguardi anche la cura della vegetazione». Solidarietà al comitato è arrivata anche dal vicino comune di Arzergrande, con la presenza del consigliere di maggioranza Piercarlo Cavalletto. «Nel nostro territorio» ha continuato proprio Cavalletto «i grossi problemi idraulici sono legati alla gestione delle acque interne. È necessario migliorare e completare le opere che da troppo tempo sono rimandate, come lo scavo e la ricalibratura dello scolo Altipiano». A fianco di Brenta Sicuro c’era anche Legambiente, che da anni si batte per una diversa gestione del territorio e condivide con il comitato la battaglia per il completamento dell’idrovia Padova-Venezia.

I rappresentati del comitato si sono poi spostati a Campolongo Maggiore per un'iniziativa analoga. Sono in programma altre uscite su punti critici lungo le sponde di Brenta e Bacchiglione nei territori di Fossò, Vigonovo, Piove di Sacco, Pontelongo, Bovolenta e Mira.

Alessandro Cesarato

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro