Menu

Moto urtata in sorpasso centauro in Rianimazione

Il grave incidente lungo la “Conselvana”: il conducente dell’auto non si è accorto della Bmw in arrivo alle sue spalle. Il ferito ha 48 anni e abita a Montegrotto

BAGNOLI DI SOPRA. L’auto si lancia in sorpasso per superare un camion, senza accorgersi che c’è già un motociclista che ha iniziato la stessa manovra. La vettura e la moto entrano in collisione e il centauro viene sbalzato con violenza sull’asfalto.

Un brutto incidente che ha avuto conseguenze gravissime, quello verificatosi nel tardo pomeriggio dell’altro ieri a Bagnoli di Sopra, in via Vittorio Emanuele II, lungo la strada provinciale “Conselvana”. Massimo Libero, quarantottenne residente a Montegrotto Terme, che viaggiava in sella alla sua moto Bmw, è ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Vicenza. L’incidente è avvenuto verso le 18.40 di giovedì. Lungo la sp 92, nel tratto che collega Bagnoli di Sopra e Anguillara Veneta, viaggiava la Fiat Grande Punto condotta da A.M., un trentacinquenne di Rovigo. L’automobilista a un certo punto si è trovato davanti un camion. Ha quindi deciso di superarlo e si è lanciato in sorpasso, immettendosi nella corsia di sinistra. Non si è però reso conto che anche la moto condotta da Massimo Libero aveva iniziato la manovra di sorpasso del mezzo pesante. La moto Bmw infatti stava arrivando da dietro l’auto ed era già in sorpasso. I due mezzi si sono urtati violentemente e il centauro è stato sbalzato con forza dalla sella, rovinando sull’asfalto. Un urto potentissimo che purtroppo gli ha procurato svariati traumi di grave entità. Sul posto si è immediatamente precipitato l’elicottero del Suem 118, che ha trasportato il motociclista ferito all’ospedale di Vicenza. Dove resta ricoverato nel reparto di Rianimazione, in coma. Per i rilievi dell’incidente

sono intervenuti invece i carabinieri della stazione di Monselice. Cui ora spetterà il compito di stabilire le responsabilità. Non ci sarebbero testimoni. La sp 92 è tristemente nota per essere stata teatro di numerosi incidenti gravissimi e anche mortali.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro