Menu

Mini-Imu per gli aumenti 2013

Dovranno pagare la “mini Imu” sulla prima casa solamente i residenti nei Comuni che hanno aumentato l’aliquota nel corso del 2013. Questa l’interpretazione che va per la maggiore da parte dei sindaci,...

Dovranno pagare la “mini Imu” sulla prima casa solamente i residenti nei Comuni che hanno aumentato l’aliquota nel corso del 2013. Questa l’interpretazione che va per la maggiore da parte dei sindaci, e che dovrebbe trovare conferma nelle prossime ore con la pubblicazione del decreto. Dove invece la percentuale era già stata ritoccata lo scorso anno non ci dovrebbero essere sgradite sorprese, perché lo Stato ha già garantito il mancato gettito ai Comuni. È il caso di Abano Terme, Due Carrare, Bovolenta, Torreglia, Villafranca Padovana, solo per citarne alcuni. «Giovedì scorso abbiamo approvato l’assestamento di bilancio» conferma Luciano Salvò, sindaco di Villafranca «e abbiamo lasciato invariato l’aliquota sulla prima casa al 5 per mille, come l’anno scorso, quando il Governo ci ha riconosciuto la somma corrispondente per il mancato

gettito. Voglio rassicurare i miei concittadini: non dovranno pagare sulla prima casa. Il problema è che questa continua incertezza normativa e questa mancanza di scelte serie e coerenti ci costringe a vivere alla giornata, e a chiederci come faremo a tenere in piedi i Comuni». Nicola Stievano

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro