Menu

Padre padrone incastrato dalla moglie: arrestato dai carabinieri

Villafranca Padovana, Eugenio Michelotto, 49 anni, torna in carcere: nel 1994 aveva ucciso il padre con 13 coltellate dopo un litigio

VILLAFRANCA. Si concluso ieri il calvario di una donna e della sua famiglia, soggiogati da un uomo violento che piegava la loro volontà ad ogni suo capriccio con continue umiliazioni verbali e minaccie di morte.

I carabinieri della Stazione di Limena, a conclusione di un’attività d’indagine, hanno tratto in arresto Eugenio Michelotto, 49 anni di Villafranca Padovana (nel 1994 uccise il padre con 13 coltellate dopo un litigio), in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Mariella Fino su richiesta del sostituto procuratore Benedetto Roberti.

Le continue minacce di morte all’indirizzo della moglie, qualora non obbedisse a tutto quello che gli ordinava, faceva temere realmente per l’incolumità della congiunta, che più volte aveva trovato rifugio alle percosse del marito in luoghi protetti. Da oltre quattro anni aveva reso la vita della moglie (che era stata costretta a farsi il porto d’armi per permettere al marito di tenere armi in casa) e dei figli un inferno: le violenze verbali,

fisiche e psicologiche erano diventate insostenibili.

Questa volta il gip, al fine di prevenire un’eventuale tragedia e salvaguardare l’incolumità delle vittime ha ordinato che il Michelotto fosse arrestato. Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e violenza privata.

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro