Menu

Scelti i dodici mesi del calendario 2012 in regalo col Mattino / FOTO

Ecco le foto vincitrici tra quelle inviate dai lettori per il calendario 2012, che tra pochi giorni arriverà in edicola allegato gratuitamente al giornale

Sfogliare un calendario, mese dopo mese, è come ricostruire una storia o creare un’immagine unica che rappresenta il cambiamento di un territorio o le sue peculiarità, proprio come succede con le 12 pagine da sfogliare che il Mattino di Padova.

Da metà dicembre torna puntuale, come allegato gratuito del nostro quotidiano, il calendario del 2012 frutto di un concorso fotografico, che negli ultimi mesi ha visto la partecipazione attiva di appassionati dell’arte fotografica. Lettori e fotografi si sono messi in gioco inviando i loro scatti sul tema “I luoghi del cuore di Padova e della provincia”. Sono 267 le foto caricate nel sito mattinopadova.it da cui lettori e giuria-tecnico artistica hanno fatto una prima selezione di 40 immagini e poi alle 12 prescelte. Uno scorcio di Prato della Valle piuttosto che un particolare di fiumi e canali che caratterizzano la città, panoramiche che immortalano le tante ville venete sparse per i comuni della provincia piuttosto che un particolare dei Colli Euganei. Ogni partecipante ha colto “il proprio luogo del cuore”. Lo scatto che ha fatto breccia nel cuore dei lettori del sito del nostro quotidiano è di Davidepx, questo il nickname, con la foto “Serpente estivo”. Il dettaglio colto da Piergiorgio Fontana sarà l’immagine che rappresenta il mese di gennaio, così come “La galaverna in prospettiva” di Luca Stevanato è il nostro febbraio. Il tram e Prato della Valle avvolti dalla nebbia sono il soggetto di marzo firmato da Corrado Andolina, Andrea Muraro interpreta aprile con lo scorcio in un parco, maggio ha i giochi d’acqua di Serena Muzzolon, mentre giugno è dedicato alla campagna di Alessandro Celegato.

Il Bacchiglione fotografato da Leonardo Sandon è l’immagine di Luglio e lo spettacolo pirotecnico di Ferragosto di Matteo Poggeschi in Prato non poteva che interpretare agosto. Federico Beria ed il suo particolare pezzo di Bacchiglione a Selvazzano Dentro

sono il nuovo settembre. Claudio Merlo ed i suoi “Fuochi d’autunno” rappresentano novembre e si chiude con il panorama del Venda firmato da Davide Zampieri per l’ultimo mese dell’anno. Tutte le foto del nuovo calendario sono sul sito www.mattinopadova.it.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro