Menu

Padova capitale dei referendum: quorum al 61%, i sì vincono con più del 90%

Chiuse le urne dei referendum su acqua pubblica, nucleare e legittimo impedimento. Padova è il capoluogo con la più alta affluenza in Veneto: 60,87%. I sì vincono con percentuali tra il 94 e il 96%

PADOVA.  Urne chiuse per i referendum 2011 dalle ore 15. Per essere validi i referendum devono essere votati dalla metà più uno degli aventi diritto. Il Viminale ha elaborato il dato sull'affluenza relativa al voto dei 47,1 milioni di residenti in Italia. Ininfluente a questo punto il voto dei 3,3 milioni di italiani residenti all'estero.

AFFLUENZA. Dal Padovano cominciano a arrivare i primi dati e il quorum sembra superato un po' dappertutto. Ecco i comuni con la maggior affluenza: Albignasego (65,27%), Baone (65,32%), Battaglia (68,36%), Cadoneghe (65,98%), Due Carrare (65,14%), Polverara (64,40%), Ponte San Nuicolò (66,83%), Vigonza (64,65%). Due i comuni in cui non si è raggiunto il quorum: Masi con il 46,73% e Vo' con il 48,35%. A Padova città affluenza al 60,87%.

RISULTATI. Dai primi dati sui risultati in provincia di Padova sembra aver funzionato la grande mobilitazione a difesa dell'acqua pubblica: i sì raggiungerebbero quota 95%. Qualche punto in meno i sì su nucleare e legittimo impedimento (i due quesiti proposti dall'Idv), in cui i sì raggiungono comunque il 93%. 

GUARDA LO SPECIALE Affluenza e risultati

DOMENICA ALLE 22. L'affluenza in tutto il Veneto domenica sera alle 22 è poco sotto del 43%, comunque più alta della media nazionale. In provincia di Padova l'affluenza è sempre alta, pari al 42,98%. Quorum praticamente quasi raggiunto a Battaglia
Terme (49,93%), Fontaniva (49,5%) e Cittadella (48,58%). Alta l'affluenza anche nel capoluogo: a Padova città ha votato il 43,85%. Il dato più basso a Vo' con il 34, 52%.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro