Menu

Polizze fantasma, denunciato broker padovano: buco di 500 mila euro

Filippo Gaino, 39 anni, libero professinista di Abano,  con uffici a Este, Monselice, Casale di Scodosia e nel Piovese. I clienti sono soprattutto pensionati. Nel marzo di due anni fa raccontò ai carabinieri di essere stato picchiato e rapinato da quattro persone

ESTE. La Guardia di finanza di Padova ha concluso un'indagine su centinaia di presunte polizze assicurative "fantasma" tra la provincia euganea e Rovigo. Con l'accusa di truffa aggravata e appropriazione indebita è stato denunciato Filippo Gaino, 39 anni, di Abano Terme, assicuratore e titolare della Endeca Srl, società con uffici a Este, Monselice, Casale di Scodosia e nel Piovese. Il libero professionista risultava essere mandatario per conto di numerose compagnie di assicurazione.

Secondo le stime degli uomini della locale tenenza della Guardia di finanza, retta dal tenente Giovanni Marra, il presunto "buco" generato da polizze raccolte solo sulla carta dal broker padovano supererebbe i 500 mila euro. Fino ad ora le vittime accertate sarebbero sette: nella maggior parte dei casi pensionati che decidevano di affidare a lui il capitale accumulato per farlo fruttare. Purtroppo, però, i premi
assicurativi pagati non sono mai stati versati alle compagnie di assicurazione.

Nel marzo del 2009 Filippo Gaino si era rivolto ai carabinieri sostenendo di essere rimasto vittima di una rapina. Quattro persone, aveva raccontato, lo avevano picchiato e derubato di cinquemila euro.

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro