Menu

Bretella per Abano, si riprende Termine dei lavori entro un anno

 MANDRIA. I lavori alla bretella per Abano sono ripresi. Lo annuncia con soddisfazione l'assessore Ivo Rossi: «C'è stato un ritardo significativo, ma ora il cantiere è stato riaperto. Si stima che il tempo di completamento sia di circa un anno». Dunque ancora un anno di passione per i residenti della Mandria, che qualche giorno fa sono scesi in strada in segno di protesta, paragonando la bretella per Abano alla Salerno-Reggio Calabria. Dalla posa della prima pietra (19 novembre 2008) ad oggi sono passati quasi 900 giorni, a fronte dei 540 previsti. L'impresa coinvolta nella realizzazione dell'opera è la Castaldo Spa: l'azienda ha già denunciato interferenze con Enel ed Aps, annunciando di essere in attesa che venga approvata da Veneto Strade una perizia di variante. Nel corso dell'ultimo consiglio comunale, il consigliere Gianluca Gaudenzio del Pd ha presentato una interrogazione proprio all'assessore Ivo Rossi, chiedendo spiegazioni per i ritardi. «Con l'occasione ne approfitteremo anche per realizzare un nuovo canale che colleghi lo scolo Menona al Bolzonello - sottolinea Rossi - in questo modo potremo risolvere i problemi legati agli allagamenti in via Carnia e in via Chioggia, riscontrati in occasione delle ultime ondate di maltempo». In effetti il quartiere della Mandria, negli ultimi anni, ha subito pesanti danni in conseguenza delle forti piogge che si sono
abbattute sulla città. Le due vie citate dal vicesindaco si sono allagate molto rapidamente, creando disagi a tutti i residenti. Tornando ai lavori nelle due bretelle, leggermente migliore è lo stato di avanzamento dei lavori dell'arteria per Selvazzano, che dovrebbe essere pronta entro l'estate.

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro