Menu

VILLA DEI VESCOVI A TORREGLIA

La Provincia non vuole il ristorante-alloggio

 TORREGLIA, Si arricchisce di una nuova puntata la «telenovela infinita» su Villa dei Vescovi (nella foto). A far discutere nuovamente, chiarita l'estate scorsa la questione del brolo e della corte, è il progetto di restauro. A pretendere chiarezza sul futuro della splendida villa di Luvigliano è la Provincia. La seconda commissione, presieduta da Domenico Menorello (Pdl), ha formalizzato una richiesta di accesso agli atti negli uffici competenti del Comune di Torreglia per verificare cosa preveda esattamente il progetto di riqualificazione presentato dal Fai nel 2008. Il progetto redatto dallo studio dell'architetto Christian Campanella già nel 2007 aveva sollevato polemiche perché prevedeva anche la realizzazione di un ristorante con 108 posti a sedere e cucina al piano terrazza, con servizi e un appartamento per il custode, spazi museali al piano nobile e quattro alloggi per ospiti in mansarda. Il vice sindaco di Torreglia, Duilio Bolognini, ha risposto alla lettera della commissione
cultura precisando che il Fai ha presentato un progetto di restauro di Villa dei Vescovi accolto con rilascio del permesso di costruire nº 12 in data 16 aprile 2008. «Spero non sia lo stesso progetto che prevedeva un ristorante con camere - ribadisce Menorello - Vogliamo vederci chiaro».

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro