Menu

Piazzola, anziano muore stroncato dall'influenza A

L'assessore regionale Coletto comunica che l'uomo, 76 anni, era affetto da gravi patologie pregresse. E' il diciottesimo caso nel Veneto dall'inizio dell'epidemia

PADOVA. Nuovo decesso collegato all'influenza A da virus H1N1, il diciottesimo in Veneto dall'inizio dell'epidemia. Si tratta di un paziente di 76 anni, con gravi patologie pregresse, che risiedeva a Piazzola sul Brenta ed era ricoverato all'Azienda ospedaliera di Padova. Il caso e' stato notificato oggi alla Direzione regionale prevenzione dell'assessorato alla Sanità e ne dà notizia l'assessore Luca Coletto.

"Anche questo evento, come tutti i precedenti - sottolinea Coletto - addolora, ma rientra pienamente nella casistica annuale, che purtroppo fa registrare a ogni epidemia un certo numero di casi mortali, nella stragrande maggioranza nella categorie maggiormente a rischio. Tutti quelli di quest'anno - aggiunge l'assessore - riguardano pazienti che avevano gravi malattie pregresse e quindi più esposti delle persone sane al rischio di complicazioni connesse al virus".

La morte del paziente di Piazzola sul Brenta segue a sole ventiquattr'ore l'annuncio del decesso di Guido Tezzon, anche lui di 76 anni, uscere dell'Università di Padova in pensione. L'uomo, che abitava a Battaglia Terme e soffriva di diabete e malattie cardiovascolari, da qualche giorno era ricoverato in ospedale a Este.

In Veneto, comunque, l'incidenza della malattia sta progressivamente scendendo e, da un picco di 139,5 malati per 10 mila abitanti
registrato a cavallo tra fine gennaio e i primi di febbraio, è passata, nell'ultimo rilevamento sulla base dei dati forniti dalla rete di medici "sentinella" sul territorio, a 101,7 per 10 mila. Attualmente si calcola che i veneti colpiti dall'influenza siano complessivamente circa 400 mila.

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro