Menu

Grantorto, sindaco sulle barricate: "No alla moschea o mi incateno"

Sergio Acqua non ci sta e si schiera contro il progetto di un centro islamico che dovrebbe sorgere proprio dietro il municipio: "Il paese è in subbuglio". Il capannone è grande 350 metri quadri e sfitto da tre anni

GRANTORTO. Una moschea a Grantorto, dietro il municipio? Il sindaco Sergio Acqua, è pronto alle barricate: "No al centro islamico a Grantorto, sono pronto ad incatenarmi". Acqua non getta acqua sul fuoco: "Il paese è in subbuglio. La struttura esiste già, è un capannone di 350 mq, da tre anni sfitto, che sorge proprio dietro il municipio, nella nuova zona residenziale abitata da 200 famiglie".

"Sarebbe
l'unica struttura di questo tipo in zona, ci sono malumori, è una questione di sicurezza - prosegue il primo cittadino - Ho già contattato il sindaco di Cittadella, Massimo Bitonci, che mi ha dato il suo pieno appoggio, e ho segnalato la questione alla compagnia dei carabinieri di Cittadella".

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro