Quotidiani locali

Un parco nei luoghi dello spaccio

Sarà recuperata un'area abbandonata vicino alla chiesa delle Cave

 CAVE. Restituire ai residenti un'area abbandonata da anni e tenere lontani gli spacciatori, creando un nuovo parco pubblico davanti alla chiesa delle Cave. Sorgerà presto nell'area ex Scapin, tra le vie Tartaglia, via Dini e via Dal Piaz, a due passi dal sagrato parrocchiale e dalla sede del Consiglio di Quartiere 6. Nei piani del Comune diventerà il cuore pulsante del rione, dove il parroco don Alberico Alfonsi sta conducendo da tempo una lotta per tenere lontani degrado e spaccio. Ieri, l'assessore comunale alla Polizia Municipale, Marco Carrai, si è recato in parrocchia per incontrare don Alberico.  Carrai era insieme al nuovo comandante dei vigili urbani Aldo Zanetti e al consigliere di quartiere Romano Lovison (Pd). Tutti d'accordo sulla necessità di tenere monitorata la zona, sia in vista dei lavori di bonifica sia in futuro quando sorgerà il nuovo parco pubblico. In merito alla presenza di spacciatori in zona Cave il consigliere Oreste Terranova (Udc) ha presentato un'interrogazione in consiglio comunale.  Il progetto, del costo complessivo di 200 mila euro (espropri e pulizia dell'area inclusi), prevede la creazione di una piazzetta e di un'area verde a giardino con alberature su un lotto di terreno di 4.800 metri quadri, la metà dei quali acquisita nei mesi scorsi dal Comune a seguito di espropri. Proprio la parte privata, abbandonata al degrado da oltre 10 anni, è una fonte di preoccupazione per gli abitanti della zona per la presenza continua di spacciatori, denunciata anche dal parroco di Cave.  Dopo aver tolto le recinzioni malridotte ed estirpato sterpaglie e rovi, in questi giorni gli operai del Comune stanno sistemando i marciapiedi e i camminamenti del prato prima di passare alle alberature. «E' un progetto condiviso dal Consiglio di Quartiere e dalla parrocchia - sottolinea l'assessore alle Manutenzioni, Andrea Micalizzi
(Pd) - destinato a favorire la qualità della vita nel rione diventando epicentro per molteplici attività sociali. L'area è strategica perché ricca di verde, centrale e a due passi da chiesa, patronato e consiglio di quartiere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare