Quotidiani locali

MotoGp, impresa di Rossi: 3° in qualifica dopo l'infortunio

Dopo appena 23 giorni dal crac di tibia e perone il "Dottore" torna e agguanta la prima fila nel Gp di Aragon

Gesso e sedia a rotelle: Valentino Rossi esce dall'ospedale Il campione della Moto Gp è stato dimesso dall'ospedale. Eccolo mentre esce dal Torrette di Ancona in sedia a rotelle, la gamba ingessata e un palloncino a forma di bacchetta magica in mano. "Comincerò la riabilitazione al più presto e vedremo come il mio corpo reagisce prima di prendere decisioni", ha scritto Valentino Rossi sul sito del team Yamahavideo Instagram

ALCANIZ. Impresa di Valentino Rossi che nelle qualifiche del gran premio di Aragon di domani ha fatto segnare il 3° tempo, a 23 giorni dalla frattura di tibia e perone. In pole position partirà  Maverick Vinales (Yamaha). Con lui in prima fila Jorge Lorenzo (Ducati) e il dottore. Quinto tempo per Marc Marquez (Honda) caduto a due minuti dal termine delle prove quando aveva il miglior crono. Settimo tempo per la Ducati di Andrea Dovizioso. Vinales ha fatto segnare il tempo di 1'47"635 precedendo Lorenzo di 100 millesimi e Rossi di 180 millesimi.

Valentino Rossi, il bollettino medico: "Sta bene, dovrà fermarsi almeno 40 giorni" Dall'ospedale di Ancona il bollettino medici dopo l'operazione del campione di MotoGp: "Intervento di un'ora perfettamente riuscito. Almeno 30-40 giorni dovrà stare a riposo. Una frattura di gambe impiega più o meno 4 o 5 mesi per consolidarsi, ma i tempi si accelerano con una buona fisioterapia e rinforzo muscolare"di Rosario Di Raimondo

"Sono molto contento perché non sapevo bene che cosa aspettarmi", ha esordito il dottore nel post-gara. "Sono stato fortunato perché‚ la gamba migliora di giorno in giorno. Ho cercato di allenarmi sempre al massimo, avevamo studiato una buona strategia per le qualifiche. È già bellissimo così, figuriamoci in gara, dato che la gamba non fa tanto male. Ringrazio i medici e tutte le persone che stanno lavorando con me", aggiungere, senza nascondere la sua soddisfazione per il terzo tempo ottenuto nelle qualifiche. "Mi è venuto un bel giro - aggiunge il pilota della Yamaha a Sky Sport - Il passo gara? Per ora non lo so, dobbiamo ancora decidere che gomme usare...".

Valentino Rossi trionfa ad Assen: "E anche nel 2017 una l'abbiamo vinta..." Gara bagnata e fortunata per il Dottore, che dopo la beffa di Le Mans, riesce a tenere a bada Petrucci nell'ultimo giro e vince ad Assen. Ora è terzo in classifica a -7 dall'altro italiano Dovizioso, che guida la graduatoria. Alla fine il nove volte campione del mondo non risparmia una frecciatina a Zarco che lo aveva toccato in pista: "Non è cattivo, è che non è proprio capace, non capisce le distanze" (di Andrea Scutellà)

Quarto crono e seconda fila per il britannico Cal Crutchlow (LCR Honda), staccato da Vinales di 195 millesimi. Dopo Marquez, che accusa un ritardo di 328 millesimi, c'è l'altra Honda di Dani Pedrosa a 472 millesimi.  Dovizioso è a 502 millesimi da Vinales. Decimo tempo per Andrea Iannone (Suzuki), 16° per Danilo Petrucci (Octo Pramac).

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista