Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Confindustria Udine, assunzioni su del 7,1 per cento nel primo semestre

La maggior parte delle assunzioni, 22.081 (il 43%), ha interessato il terziario, con una crescita del 2,1% rispetto all'anno precedente. Seguono il comparto alberghi e ristoranti (22,2%; +10,6%) e il manifatturiero (17,1%; +9,6%)

UDINE. Continua il recupero dell'occupazione in provincia di Udine: nel primo semestre 2018 le assunzioni hanno riguardato 51.318 rapporti di lavoro, +7,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente (47.912 unità). Ma peggiora il rapporto con le cessazioni.

Lo rileva l'Ufficio studi di Confindustria Udine su dati dell'Osservatorio del lavoro della Regione. La maggior parte delle assunzioni, 22.081 (il 43%), ha interessato il terziario, con una crescita del 2,1% rispetto all'anno preced ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

UDINE. Continua il recupero dell'occupazione in provincia di Udine: nel primo semestre 2018 le assunzioni hanno riguardato 51.318 rapporti di lavoro, +7,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente (47.912 unità). Ma peggiora il rapporto con le cessazioni.

Lo rileva l'Ufficio studi di Confindustria Udine su dati dell'Osservatorio del lavoro della Regione. La maggior parte delle assunzioni, 22.081 (il 43%), ha interessato il terziario, con una crescita del 2,1% rispetto all'anno precedente. Seguono il comparto alberghi e ristoranti (22,2%; +10,6%) e il manifatturiero (17,1%; +9,6%). Le costruzioni con 2.018 assunzioni, il 3,9% del totale, segnano un incremento del 31,1%.

Le cessazioni si sono attestate a 41.955 (di cui 18.998 nel terziario e 7.170 nel manifatturiero), +16,4% nei confronti dello stesso periodo dello scorso anno quando sono state 36.056. Il rapporto tra assunti e cessati è leggermente peggiorato - osserva Confindustria - portandosi da una media di 1,33 riferito al primo semestre 2017, a uno di 1,22 del primo semestre 2018 (1,23 nel manifatturiero) a seguito del lieve calo (-0,3%) degli assunti nel secondo trimestre del 2018 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Il saldo assunti-cessati nel secondo trimestre del 2018 si è attestato a 3.678 unità, inferiore alle 6.421 unità del secondo trimestre 2017. Il rapporto tra assunti e cessati del primo semestre 2018 in Provincia di Udine (1,22) si mantiene comunque superiore al dato regionale (1,17). Nel complesso dei settori economici la tipologia contrattuale prevalente, è rappresentata dal rapporto a tempo determinato, che ha interessato 24.559 assunzioni (47,9%). Seguono il lavoro in somministrazione, con 10.907 assunzioni (21,3%), il rapporto a tempo indeterminato, con 4.251 assunzioni (l'8,3%), e il lavoro intermittente (7,4% per 3.813 assunzioni).