Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Volksbank la semestrale segna un utile netto a 15,3 Mln

La crescita si è fortemente sviluppata sia nella raccolta che negli impieghi Le masse amministrate ammontano a quasi 18 miliardi e gli impieghi netti alla clientela a 6,89  miliardi

BOLZANO. Il Consiglio di amministrazione di Volksbank ha approvato la relazione semestrale al 30 giugno 2018. La Banca con sede Bolzano ha conseguito un utile netto di 15,3 milioni di euro - una crescita del 37% rispetto alla semestrale 2017. La forza di Volksbank si è rivelata nelle operazioni con la clientela che nell'intero bacino d'utenza sono aumentate di un miliardo di euro rispetto all'anno precedente.

La crescita si è fortemente sviluppata sia nella raccolta che negli impieghi ed è es ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

BOLZANO. Il Consiglio di amministrazione di Volksbank ha approvato la relazione semestrale al 30 giugno 2018. La Banca con sede Bolzano ha conseguito un utile netto di 15,3 milioni di euro - una crescita del 37% rispetto alla semestrale 2017. La forza di Volksbank si è rivelata nelle operazioni con la clientela che nell'intero bacino d'utenza sono aumentate di un miliardo di euro rispetto all'anno precedente.

La crescita si è fortemente sviluppata sia nella raccolta che negli impieghi ed è espressione del potenziale commerciale della Banca, spiega una nota. Le masse amministrate ammontano, a livello globale Banca, a quasi 18 miliardi di euro. Nel semestre l’istituto ha segnato proventi operativi per 142,4 milioni di euro (+2,7% rispetto ai 138,6 milioni del primo semestre 2017), gli impieghi netti alla clientela vanno a 6,89 miliardi, gli impieghi in bonis crescono del +2,6% (+164,5 milioni) e i crediti deteriorati risultano in calo del -6,6%.

Volksbank ha acquisito nuove quote di mercato in tutto il suo bacino d'utenza. La Banca ha inoltre ottenuto notevoli risultati nella riduzione dei crediti deteriorati che si sono abbassati all'11,7%, significativamente al di sotto della media nazionale. Entro la fine dell'anno, includendo in bilancio le cessioni di crediti non performanti, gli incassi e le ristrutturazioni, questa quota scenderà al di sotto del 10%.

Il presidente Otmar Michaeler sottolinea nella nota: «L'utile netto di 15,3 milioni di euro è un ottimo risultato, del quale possiamo essere orgogliosi. Abbiamo proseguito con successo la decisa tendenza ad affermarci come banca regionale nella nostra area di mercato. Soprattutto nel Veneto, dove sempre più ci è riconosciuta la speciale attenzione prestata alla valorizzazione del contesto economico locale e siamo visti come valida alternativa ad altre banche. Il conseguimento di nuove quote di mercato dimostra che la nostra apertura a più ampi distretti nel Veneto, in particolare con l'ingresso nella provincia di Vicenza, è stata una scelta corretta di crescita, mentre in Alto Adige la nostra attività è consolidata e miglioriamo in tutti i comparti. Il primo semestre rappresenta una solida base per il risultato di fine esercizio 2018. Stiamo progredendo in modo soddisfacente e in linea con la nostra pianificazione».