Studentessa 21enne stroncata dalla fibrosi cistica

Gabriella Mwangi Ruzza, di Feriole di Selvazzano, combatteva da anni con la terribile malattia. Si è spenta giovedì notte all’ospedale civile di Padova

    di Gianni Biasetto

    SELVAZZANO. Gabriella Mwangi Ruzza, 21 anni, di Feriole di Selvazzano, studentessa fino all'anno scorso dell'Istituto Don Bosco di Padova, si è arresa alla fibrosi cistica (mucoviscidosi) giovedì notte all'ospedale civile di Padova. La sua immensa voglia di vivere, il sostegno della famiglia, di tanti amici, del fidanzato Roberto Fornea, giocatore del Valsugana Rugby, ed un delicato trapianto ai polmoni effettuato tre anni fa all'ospedale Borgo Trento di Verona, purtroppo non sono bastati.

    Gabriella lascia nel dolore la mamma Lorenzina, il papà Peter, la sorella Christel ed il fidanzato Roberto. La piangono anche i nonni Gabriella e Franco Ruzza, titolari della ditta di ristorazione Mappa di via Parini a Caselle, dello snack bar di via Trieste e, fino a qualche anno fa, del primo self service automatizzato aperto in Veneto, nei locali interrati di palazzo Pagan di Largo Europa. Il trapianto dei polmoni sembrava aver dato a Gabriella qualche speranza, tanto che aveva ripreso gli studi. Ma nelle scorse settimane la malattia di origine genetica che la assillava fin dalla nascita ha avuto di nuovo il sopravvento. "Ha lottato come una leonessa fino all'ultimo difficile respiro", raccontano i compagni di classe e gli insegnanti del Don Bosco. "Nonostante la sofferenza non ha mai perso l'entusiasmo". Quando è apparsa la notizia della scomparsa sul suo profilo facebook sono stati postati numerosi messaggi di affetto. Elisa scrive: "Non riesco ad accettare questa cosa, non riesco ancora a credere al fatto che te ne sei andata sul serio, eri la ragazza più estroversa, dolce e grintosa di sempre a cui volevo e voglio un bene dell'anima. E' proprio vero che se ne vanno sempre i migliori, "Buona notte angioletto" è stata l'ultima cosa che mi hai scritto... Non riesco più a fermare le lacrime se penso che ora il vero angioletto sei tu. Ciao Gabry, ti porterò sempre nel mio cuore".

    Nella pagina fecebook di Gabriella Mwangi Ruzza ci sono le foto dei momenti felici passati con il fidanzato Roberto e delle belle immagini della sua partecipazione alla cena di gala organizzata da mamma Lorenzina per i 50 anni di attività dell'azienda Mappa, fondata nel 1963 dal nonno Franco che è conosciuto in tutta Italia per l'organizzazione di banchetti. Un convivio con 82 portate in parte preparate dallo zio Gianluca Ruzza. Durante la serata oltre alla consegna si 5 borse di studio sono stati raccolti fondi e destinati al professore Ciro D'Orazio per la ricerca e la cura della fibrosi cistica. Una malattia molto conosciuta a Padova, grazie al lavoro della presidente dell'Associazione veneta Fibrosi cistica, Lucia Lazzarin Baldin, che proprio la scorsa settimana ha ricevuto più di 12mila euro di contributo dagli organizzatori della Strapadova. I funerali di Gabriella avranno luogo lunedì, alle ore 15.45 nella chiesa di Feriole. Lunedì mattina verrà allestita la camera ardente nell'obitorio di Padova, nel primo pomeriggio, prima dell'arrivo a Feriole, la salma della ventunenne studentessa farà tappa all'istituto Don Bosco per un saluto da parte dei compagni di scuola e degli insegnati con le religiose della comunità. Gianni Biasetto

    01 marzo 2014

    Lascia un commento

    Casa di Vita

    Paté di semi

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ