LITE FRA TUNISINI

Una coltellata fuori dal bar Processo al via

Si è svolta ieri l'udienza dibattimentale che vede imputato di tentato omicidio Ali Bouthouri, 30 anni, residente a Maserà, difeso dall'avvocato Andrea Frank. La parte offesa è Sofiane Ben Slimane,...

    Si è svolta ieri l'udienza dibattimentale che vede imputato di tentato omicidio Ali Bouthouri, 30 anni, residente a Maserà, difeso dall'avvocato Andrea Frank. La parte offesa è Sofiane Ben Slimane, 29 anni, pure lui tunisino che ieri ha ricostruito in aula quanto successe il 19 giugno 2009 in un bar della Guizza.

    Per l'accusa Bouthouri ha colpito il connazionale con una coltellata al fianco, provocandogli pure una lacerazione polmonare. E' emerso in aula che tra l'imputato e lo zio della parte offesa c'erano da tempo accuse reciproche di essere informatori della polizia, nell'ambito di un sospetto giro di sostanze stupefacenti. Ben Slimane ha riferito di essere capitato per caso all'interno del bar quella sera trovandosi in mezzo al "fuoco" tra due opposte fazioni. Il processo è stato rinviato al 9 luglio prossimo quando in aula saranno sentiti alcuni amici di Sofiane, il proprietario del bar e altri avventori del locale, presenti durante l’aggressione.

    Dopo quegli scontri e non solo, il questore decise di chiudere il locale 20 giorni. L'episodio del 19 giugno era stato la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Era emerso anche dal primo intervento della polizia che le due bande invischiate nello spaccio cittadino si erano date appuntamento davanti al locale per «discutere». Alla fine della rissa, che aveva coinvolto una trentina di persone, il tunisino Ben Slimane aveva avuto la peggio.

    09 gennaio 2013
    Casa di Vita

    Mini burger di orata

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ