Tutti al mare, code chilometriche per Sottomarina e Jesolo / FOTO

Rallentamenti già all’altezza del Comune di Legnaro, paralizzata pure la Romea. Disagi sulla tangenziale di Mestre

    PADOVA. Il grande caldo annunciato nei giorni scorsi è scoppiato oggi nel Veneto ed ha invogliato
    decine di migliaia di abitanti delle città ad imboccare le strade del mare alla ricerca di relax e refrigerio.
    Il naturale risultato, dalla mattinata, è stato il formarsi come ha precisato la Polstrada, di lunghe code in direzione dei lidi veneti. Particolarmente trafficate la Treviso Mare, la A4 ma anche la Romea, la strada dei Pescatori e la statale 516 dove sono state segnalate code già all'altezza del Comune di Legnaro.

    Sull'A4, tra Grisignano e Padova, verso le 10 si era formata una coda di sette chilometri a causa di un incidente, non grave, in corrispondenza di un cantiere stradale. Le spiagge prese d’assalto sono state quelle tradizionali di Jesolo, dove il traffico ha ripreso a scorrere in condizioni normali sole verso le 15, Chioggia e Sottomarina.

    C'è anche chi ha deciso di trascorrere una giornata all'insegna della tintarella e del refrigerio senza rischiare di rimanere ore e ore in colonna: a Padova piscine prese d'assalto.

    16 giugno 2012

    Lascia un commento

    Casa di Vita

    Latte o non latte? Questo è il problema!

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ